agronew2

2° Ciclo di Seminari | Agroecologia e Servizi Ecosistemici

Il Master in GIScience e Sistemi a Pilotaggio Remoto invita tutti gli studenti, i professionisti e gli interessati ad iscriversi ai seminari internazionali programmati per l’insegnamento di Agroecologia e Servizi Ecosistemici dell’Università degli Studi di Padova. 

Nell’ambito dell’insegnamento “Agroecologia e Servizi Ecosistemici” si inserisce il progetto innovativo delle studentesse e degli studenti dell’Università di Padova dal titolo “Pandemia, Agroecologia e cambiamenti climatici: tra matrici della natura e sistema alimentare mondiale”.

 

Per consultare l’offerta formativa dell’insegnamento clicca qui.

2° Ciclo di Seminari Internazionali

18/05/2021 | ore 16.30-18.30
Seminario internazionale aperto al pubblico
Città commestibili e risonanze città-natura| Martina Artmann – Leibniz Institute of Ecological Urban and Regional Development (IOER)
Lingue: inglese, italiano
 
25/05/2021 | 16.30-18.30
Seminario internazionale aperto al pubblico
Pratiche agroecologiche in Europa e servizi ecosistemici | Aurélie Ferrer (ISRA – Unité de recherche Agroécologie et Environnement)
Lingue: inglese, italiano
 
Per partecipare ai seminari internazionali è necessario iscriversi, compilando il form.
 

(altro…)

Approfondisci

reazioni

REAZIONI: giovani capaci di futuro

Il team del Master in GIScience e SPR è lieto di invire tutti gli studenti a partecipare al progetto completamente dedicato ai temi della sostenibilità: RE.A.ZIONI.

È un progetto aperto alle studentesse e agli studenti dell’Università di Padova. Nasce per dare l’opportunità di portare idee e proposte per attuare azioni sostenibili in risposta alla pandemia da Covid-19 e alla crisi climatica.

Attraverso seminari, workshop ed hackathon i partecipanti saranno accompagnati nella definizione di progetti finalizzati a concretizzare alcune delle azioni previste dal Piano di Ripartenza e Resilienza della Regione Veneto. Più in generale, a creare opportunità per agire in modo sostenibile in alcuni degli ambiti più toccati dalla pandemia e della crisi climatica: lotta alla povertà e alle disuguaglianze; lavoro e attività economiche, lotta all’inquinamento e città sostenibili; salute e prevenzione; istruzione e formazione.

– Il Programma –

I primi appuntamenti di REAZIONI affrontano i seguenti temi:

  • Inclusione e diritti umani, Martedì 13 aprile h.10.30 – 12.30 a cura di Paolo De Stefani – Dipartimento di Scienze Politiche, Giuridiche e Studi Internazionali – SPGI
  • Economia e management per l’inclusione: il ruolo della finanza, Mercoledì 21 aprile h.14.30 – 16.30 a cura di Alberto Lanzavecchia – Dipartimento di Scienze Economiche e Aziendali “Marco Fanno”
  • Ecosistema urbano e transizione ecologica, Giovedì 29 aprile h.16.30 – 18.30 a cura di Salvatore Pappalardo – Dipartimento di Ingegneria Civile, Edile e Ambientale – ICEA

– Iscrizioni –

Per partecipare è sufficiente essere student* dell’Università di Padova di qualsiasi anno e iscriversi al seguente link.

Le iscrizioni sono aperte, gli eventi sono gratuiti.

 

 

Partner di progetto

RE.A.ZIONI è un progetto promosso dall’Associazione Diritti Umani – Sviluppo Umano APS in partenariato con L’Osteria Volante APS, Issase APS, Associazione GISHub, Università degli Studi di Padova, Comune di Padova – Progetto Giovani, CSV Provincia di Padova e Rovigo, Fondazione Finanza Etica, GeoAtamai Srl, finanziato dalla Regione Veneto con risorse statali del Ministero del lavoro e delle Politiche sociali. 

 

Approfondisci

mercallinewsban

Geo Night: La Notte Mondiale della Geografia 2021 – Tra Padova e Amazzonia

La Notte Mondiale della Geografia 2021 è un evento che si tiene in tutto il mondo venerdì 9 aprile 2021. La Geo Night mira a mettere in luce la geografia e i geografi e a poter dare al grande pubblico la possibilità di familiarizzare con concetti e studi geografici, rendendo più accessibile a tutti la ricerca geografica.

Come di consueto il Master in GIScience e Sistemi a Pilotaggio Remotoil laboratorio di ricerca GIScience and Drones for Good (D4G) dell’Università degli Studi di Padova, i gruppi di ricerca ad esso correlati e il Climate Justice: Centre of Excellence Jean Monnet, partecipano attivamente al programma con l’obiettivo di voler contribuire alla divulgazione geografica, della GIScience e delle attività didattico-scientifiche.

Eventi in programma | Seminari aperti al pubblico

Il clima che cambia, in città: microclima urbano, sostenibilità, giustizia climatica

— ore 12.00

con Luca Mercalli | Climatologo, direttore della rivista Nimbus, Società metereologica Italiana

Senza-titolo-5

/ Evento in lingua italiana

I cambiamenti climatici si manifestano sia a scala globale che locale, generando impatti sia su ecosistemi naturali che su quelli fortemente antropizzati come le città. L’ecosistema urbano, infatti, condensando le contraddizioni dei modelli di produzione e di consumo, rappresenta oggi, nel “villaggio globale”, un laboratorio a cielo aperto dove si sperimentano importanti sfide sulla sostenibilità ambientale: dalla riduzione al consumo di suolo, al contenimento dell’inquinamento atmosferico, alla mobilità sostenibile, all’efficienza energetica. Tali sfide impongono una gestione dell’ecosistema urbano sempre più sostenibile valorizzando le reti ecologiche urbane, i servizi ecosistemici e i diritti ambientali. In tale contesto gli approcci e le tecnologie della GIScience offrono strumenti per conoscere, gestire e pianificare le città per renderle resilienti ai cambiamenti climatici, sostenibili ed inclusive.

Ne parliamo con:
Luca Mercalli (climatologo, Nimbus, Società Meteorologica Italiana)
Salvatore Pappalardo (geografo, docente Master GIScience e responsabile Lab Drones for Good – Dip. ICEA, Università degli Studi di Padova)

Nell’ambito del progetto innovativo di studentesse e studenti dell’Università di Padova: ”MAPMi: Mappare il Microclima Urbano e Aree Verdi”

 

Citizens science per la giustizia climatica: mappando gli impatti socio-ambientali dell’estrazione petrolifera nella foresta amazzonica

— ore 18.00

con Pablo Fajardo, Donald Moncayo | Unión de Afectados por Chevron-Texaco (UDAPT)

Senza-titolo-4

/ Evento in lingua: italiano, spagnolo

Nello Yasunì, una delle aree più biodiverse della foresta amazzonica e casa ancestrale di popolazioni indigene non contattate, 50 di estrazione petrolifera stanno alterando ecosistemi unici al mondo e alimentando conflitti ambientali. Pablo Fajardo e Donald Moncayo – i leader dell’Union De los Afectados Por Texaco, che da 20 anni lottano per la Giustizia Ambientale – assieme ai ricercatori dell’Università di Padova (gruppo di ricerca Cambiamenti climatici, territori, diversità – Università di Padova) parleranno degli impatti socio-ambientali dell’estrazione petrolifera e del processo di mappatura partecipata che ha supportato il percorso verso una sentenza storica per la chiusura delle attività di gas flaring nell’Amazzonia ecuadoriana.

Ne parliamo con:

Pablo Fajardo e Donald Moncayo (Unión de Afectados por Chevron-Texaco)

e il gruppo di ricerca “Cambiamenti climatici, Territori, Diversità”, afferente al Master in GIScience e SPR (Unipd).

Nell’ambito del progetto innovativo di studentesse e studenti dell’Università di Padova: ”Amazon Watch: Mapping (In)Sustainability in the Tropical Rainforest”

Per partecipare ai seminari internazionali è necessario iscriversi, compilando il form.

// Scarica qui la locandina della Geo Night 2021

/ Consulta tutti gli eventi della Geo Night 2021: esplora il webGIS

 

Approfondisci

regione_webinar

WEBINAR – Le applicazioni della GIScience derivate dalla ricerca | Collaborazione con la Regione del Veneto

Il Master in GIScience e Sistemi a Pilotaggio Remoto è lieto di invitare tutti gli interessati a partecipare al webinar “La collaborazione tra la Regione e il Master in GIScience e SPR dell’Università di Padova, esempi di applicazioni derivate dalla ricerca“.

L’evento si svolgerà online il giorno 17 marzo 2021 alle ore 10.30.

La Regione del Veneto organizza un ciclo di 8 webinar tra il 10 febbraio e il 31 marzo 2021 sulla produzione dei dati geografici e la gestione del patrimonio informativo attraverso l’Infrastruttura Dati Territoriali della Regione.

L’iniziativa ha lo scopo di illustrare le attività promosse nel campo delle svariate applicazioni della GIScience, alla luce dei  progressi tecnologici e dell’estensione dell’utilizzo di tali dati da parte di una sempre maggiore platea di utenti, ma anche di raccogliere stimoli dal territorio al fine di migliorare il livello di gestione strategico ed operativo del sistema infrastrutturale dei dati nella Regione.

Il programma del webinar:

  • Short presentation delle migliori tesi di Master realizzate da corsisti in stage presso gli uffici della Regione del Veneto:
  1. Guglielmo Pristeri – Verificare la qualità dei dati LiDAR aviotrasportati: procedure semiautomatiche in ambiente GIS
  2. Giacomo Turini – Progetto congiunto della Regione del Veneto e dell’Istituto Geografico Militare Italiano per la creazione di una banca dati Toponomastica
  3. Alberto Grava – Dalla carta allo schermo, l’evoluzione della base cartografica per la pianificazione territoriale
  4. Carlo Masetto – Approccio multi-criterio per la valutazione degli effetti della tempesta Vaia
  5. Andrea Semenzato – Mappatura e monitoraggio dell’ambiente urbano attraverso l’osservazione della Terra: un caso di studio nella Regione Veneto con l’utilizzo di dati Sentinel e algoritmi di machine learning
  6. Alessio Rainato – Analisi GIS del rischio espositivo da agrofarmaci nelle scuole
  • Prof. Daniele Codato (Università di Padova) | L’atlante COVID – i dati geografici per rappresentare e capire l’emergenza

Per partecipare è richiesta la registrazione attraverso il form dedicato.

Approfondisci