Dallo spazio alla terra: Earth Observations. 3500 satelliti per studiare l’ambiente del pianeta.

giscience_heartobs_orizzontale

Secondo la NASA (2017) sono 3.500 i satelliti operativi in orbita per osservare il pianeta.

Per “Earth Observation”, infatti, si intendono oggi  l’insieme delle osservazioni riguardo i sistemi bio-fisici del pianeta. Riguarda il monitoraggio e la valutazione dello stato e dei cambiamenti dell’ambiente. A seguito della diffusione e l’accesso alle tecnologie geospaziali e ai sistemi di misura in situ di parametri ambientali, la Earth Observation e la GIScience (Scienza dell'Informazione Geografica) sono diventati potenti strumenti per studiare il pianeta che cambia e creare scenari di sostenibilità. Dall'alto e dal basso.

BlueMarble

Blue Marble: la famosa immagine della terra, scattata nel 1972 a circa 45.000 km di distanza, durante la missione Apollo 17.  Inquadra il pianeta, completamente illuminato, dal Mediterraneo all'Antartico. Anche se non rappresenta la prima fotografia della terra, Blue Marble è una delle immagini più diffuse del pianeta, diventando un'icona per il movimento ambientalista globale.

 


Vuoi conoscere la geografia che non ti aspetti?

Compila il form per richiedere informazioni sul Master in GIScience e Sistemi a Pilotaggio Remoto A.A. 2020/21 e scaricare la brochure completa del Master