geonightweb

Geo Night: La Notte Mondiale della Geografia 2022

La Notte Mondiale della Geografia 2022 è un evento che si tiene in tutto il mondo venerdì 1 aprile 2022. La Geo Night mira a mettere in luce la geografia e i geografi e a poter dare al grande pubblico la possibilità di familiarizzare con concetti e studi geografici, rendendo più accessibile a tutti la ricerca geografica.

Come di consueto il Master in GIScience e Sistemi a Pilotaggio Remotoil laboratorio di ricerca GIScience and Drones for Good (D4G) dell’Università degli Studi di Padova, i gruppi di ricerca ad esso correlati e il Climate Justice: Centre of Excellence Jean Monnet, partecipano attivamente al programma con l’obiettivo di voler contribuire alla divulgazione geografica, della GIScience e delle attività didattico-scientifiche.

Eventi in programma | Seminari aperti al pubblico

1) Come mentire con le mappe. Laboratorio interattivo di cartografia, tra il sacro ed il profano

— ore 17.00-19.00 (CET)

con il Collettivo Orangotango (Berlino)

Sulla base di una lunga tradizione nel campo del “counter-mapping”, dai campi dell’arte, della scienza e dell’attivismo politico, usiamo il potere delle mappe per rendere visibili prospettive marginali.

// Evento gratuito e aperto a tutti gli interessati – ISCRIVITI QUI

— Evento in lingua italiana

Scarica qui la locandina dell’evento

 

2) Riforestare la mente: proposte indigene per la giustizia climatica

— ore 21.00 (CET)
16.00 Belém
15.00 Manaus
14.00 Rio Branco

con Joênia Wapixana | Avvocata indigena del Brasile ed è la prima donna a diventare deputato federale nel 2018
Sônia Bone Guajajara | Coordinatrice dell’Articolazione dei Popoli Indigeni del Brasile (APIB), attivista e leader politico

Il governo Bolsonaro in Brasile non solo si riconosce dall’aumento della deforestazione, degli incendi e della mercificazione della foresta amazzonica, ma sta anche attuando un’agenda anti-indigena. Contro una combinazione di pratiche patriarcali e di endo-colonizzazione, le donne indigene si battono per la giustizia ambientale e climatica ricomponendo il rapporto tra corpi, terra e territori.
Joênia Wapixana è la prima avvocata indigena del Brasile ed è la prima donna a diventare deputato federale nel 2018. Sônia Bone Guajajara è la coordinatrice dell’Articolazione del Popoli Indigeni del Brasile (APIB), attivista e leader politico.
Durante la conferenza incontriamo le due donne, attiviste, guerriere che condividono le lotte contro l’ecocidio e il genocidio difendendo la vita e la democrazia non solo nelle terre indigena dell’Amazzonia, ma dell’intero Brasile e del mondo.
Riforestare la mente significa riforestare sogni, relazioni, solidarietà, ancestralità e futuro. “Non c’è soluzione alla crisi climatica senza le terre e i popoli indigeni”.

 

// Evento gratuito e aperto a tutti gli interessati – ISCRIVITI QUI

— Evento in lingua: inglese, italiano e portoghese

Scarica qui la locandina dell’evento

 

Per partecipare ai seminari internazionali è necessario iscriversi, compilando il form.

/ Consulta tutti gli eventi della Geo Night 2022: esplora il webGIS