conferenza_stampa

7 luglio 2020, ore 12.30 – Conferenza Stampa: Monitoraggio dell’urbanizzazione in Veneto con dati satellitari

Pubblicazione della ricerca scientifica: monitoraggio delle aree urbanizzate in Veneto mediante dati satellitari open del Programma Copernicus della Commissione Europea

Il giorno 7 giugno 2020 è stato pubblicato sulla rivista open access International Journal of Geo-Information (MDPI) l’articolo scientifico Mapping and Monitoring Urban Environment through Sentinel-1 SAR Data: A Case Study in the Veneto Region (Italy) – (Mappatura e monitoraggio dell’ambiente urbano attraverso l’uso del satellite Sentinel-1 SAR: caso studio della Regione del Veneto).
L’articolo è liberamente scaricabile da questo link: https://www.mdpi.com/2220-9964/9/6/375


Nell’articolo scientifico pubblicato viene presentata una metodologia automatica per mappare e monitorare il dinamico territorio veneto utilizzando i sensori radar (SAR) installati sul satellite Sentinel-1, lanciato in orbita dall’Agenzia Spaziale Europea (ESA) nel 2014.
MDPI_UrbanSAR_GraphicalAbstract_LR
La ricerca è frutto di una virtuosa collaborazione tra il Master in GIScience (Dip. ICEA, Università di Padova) e la Regione del Veneto (Area Infrastrutture e lavori pubblici, Direzione Pianificazione Territoriale). Come spesso accade nell’ambito del Master in Giscience, l’articolo nasce dallo sviluppo dell’elaborato finale di Andrea Semenzato, masterizzato a settembre 2019.
 

Programma della Conferenza Stampa (12.30 – 13.30)

Introduce e coordina – Massimo De Marchi, Direttore Master di Secondo Livello in GIScience e Sistemi a Pilotaggio Remoto per la gestione integrata del territorio e delle risorse naturali, Dipartimento di Ingegneria Civile Edile e Ambientale Università di Padova

La specificità del dato SAR per mappare l’urbanizzazione: metodi, trasferibilità – Andrea Semenzato (Engineering Ingegneria Informatica), Matteo Massironi (Dipartimento di Geoscienze, Università di Padova), Sabrina Ferrari (CISAS, Centro di Ateneo di studi e attività spaziali “Giuseppe Colombo”, Università di Padova)

Il programma Copernicus e i dati satellitari Europei – Roya Ayazi, Segretario generale NEREUS (Network of European Regions Using Space Technologies)

Consumo di suolo in Veneto e strumenti regionali – Umberto Trivelloni, Regione del Veneto, Area Infrastrutture e lavori pubblici – U.O. Pianificazione Territoriale, Venezia

Il ruolo dei dati geografici regionali nel monitoraggio delle aree urbanizzate – Silvano De Zorzi, Regione del Veneto, Area Infrastrutture e lavori pubblici – U.O. Pianificazione Territoriale, Venezia

Agenda 2030 e remote sensing, formazione universitaria e ricerca applicata – Salvatore Eugenio Pappalardo, Dipartimento di Ingegneria Civile Edile e Ambientale, Master di Secondo Livello in GIScience e Sistemi a Pilotaggio Remoto per la gestione integrata del territorio e delle risorse naturali, Università di Padova

Question time