SOILSEALING

Pubblicato articolo su SUSTAINABILITY sulla geovisualizzazione del consumo di suolo della città di Padova

Pubblicazione dell’articolo scientifico “Biotope Area Factor: An Ecological Urban Index to Geovisualize Soil Sealing in Padua, Italy”.

Il giorno 23 dicembre 2019 è stato pubblicato su Sustainability, rivista scientifica internazionale Open Access, lo studio geografico Biotope Area Factor: An Ecological Urban Index to Geovisualize Soil Sealing in Padua, Italy. L’articolo è liberamente e gratuitamente scaricabile al seguente link.

L’articolo pubblicato si inserisce all’interno della linea di ricerca sulla sostenibilità urbana del gruppo Cambiamenti climatici, territori, diversità del Dipartimento ICEA dell’Università degli Studi di Padova (Laboratorio GIScience and Drones 4 Good). Lo studio mira a stimare e geovisualizzare il consumo di suolo nella città di Padova: un fenomeno diffuso in tutta Europa che nel nord Italia presenta valori molto critici. Il consumo di suolo è strettamente connesso all’espansione della città, alle nuove costruzioni e all’infrastrutturazione del territorio e consiste nella copertura del suolo nudo e semi-naturale con materiali impermeabili che non consentono il drenaggio dell’acqua piovana, come ad esempio l’asfalto e il cemento.

L’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (ISPRA), che ogni anno redige un rapporto sulla stima del consumo di suolo in Italia con dati sempre aggiornati, stima che oltre il 7% del territorio italiano, un territorio morfologicamente a rischio, risulti ormai compromesso dalla presenza di costruzioni e infrastrutture. In questo scenario, la Regione del Veneto si attesta al secondo posto tra le regioni più “consumate” d’Italia, con oltre il 12% di suolo impermeabilizzato, seconda solo alla Lombardia.

In questo scenario si inserisce la presente ricerca che intende stimare e calcolare a scala di dettaglio il consumo di suolo nella città di Padova mediante l’uso dei Geographic Information Systems (GIS) e di immagini aeree ad altissima risoluzione spaziale (20cm/pixel). Il calcolo è stato effettuato in quattro aree rappresentative della città che presentano un tessuto urbano differente. Le aree prese in esame sono: il quartiere San Lazzaro, aree industriale della città situata alla periferia est di Padova, i quartieri Forcellini e Basso Isonzo, due quartieri residenziali situati rispettivamente a est e a ovest del centro storico e infine il quartiere Brentelle, con un tessuto prevalentemente agricolo posto alla periferia nord-ovest della città.

1

Figura 1: (a) Il Comune di Padova e le quattro aree studio; (b) quartiere Brentelle; (c) quartiere Basso Isonzo; (d) quartiere San Lazzaro; (e) quartiere Forcellini

(altro…)

Approfondisci

Consumo di suolo

Consumo di suolo e servizi ecosistemici a Padova

Il Master in GIScience e Sistemi a Pilotaggio Remoto è lieto di invitarvi nei giorni 11 e 20 novembre 2019dalle 9.30 alle 11.30, ai seminari di approfondimento riguardanti le tematiche del consumo di suolo e dei servizi ecosistemici della città di Padova.

Entrambi gli incontri si terranno all’interno del Polo Didattico di Biologia e Biomedicina “Fiore di Botta”,  dell’Università degli Studi di Padova (Via del Pescarotto, 8).

Gli incontri vengono organizzati nell’ambito dell’insegnamento di Environmental Impact Assessment del corso di laurea in Scienze Naturali e del corso di laurea magistrale in Scienze della Natura. (altro…)

Approfondisci

Piste riCiclabili, il Valore del Suolo, Boschi Selvatici Urbani: 3 Progetti Innovativi

Locandina presentazione 19-04-03
Mercoledì 19 aprile, dalle ore 15.00, presso la Sala Museo di Geografia (sezione di Geografia-DiSSGeA, via del Santo, 26) si terrà l’inaugurazione di 3 progetti selezionati dall’Università di Padova come “Progetti innovativi degli studenti” per l’anno 2017.
Ogni progetto affronta temi legati alla sostenibilità ambientale, al riuso e rigenerazione degli spazi e alla mobilità sostenibile, coinvolgendo gli STUDENTI attraverso workshop, rilievi sul campo e l’uso di nuove tecnologie (GIS, webGIS, …). Il pomeriggio di inaugurazione è aperto a tutti e, dopo la presentazione dei progetti, vi sarà un rinfresco offerto per tutti organizzato dall’Associazione GIShub.
I “Progetti Innovativi” che saranno presentati sono:

17862599_149008118962656_285365103410828087_nBoschi Selvatici Urbani : il progetto si occupa di alcune aree nel territorio di
Padova che sono state abbandonate dall’uomo e che ora non sono riconducibili né al semplice parco cittadino, né ai complessi sistemi forestali. Sono aree selvagge dove il conflitto e l’interazione tra uomo e natura sono vivi e attuali. L’obiettivo è quello di coinvolgere gli studenti nelle attività chiave del progetto con seminari e attività pratiche, in cui ognuno potrà dare il proprio contributo, acquisendo nozioni, metodi e strumenti utili. Sono previsti seminari su webgis, foto-interpretazione e rilievo vegetazionale con uscite di campo.
facebook-logo-07Il valore del suolo: quanto suolo è stato consumato a Padova? Quanto ancora potrebbe esserne consumato con nuove edificazioni e urbanizzazioni? Quali sono gli effetti ambientali e sociali prodotti dall’impermeabilizzazione della risorsa suolo?
Quali soluzioni esistono per mitigare e compensare questo fenomeno?
Attraverso un ciclo di laboratori, durante i quali si apprenderà l’uso del GIS (Geographic Information System) il progetto mira a studiare il fenomeno del soil sealing (consumo di suolo) a Padova e a calcolare i servizi ecosistemici che sono stati persi.
17634859_355159061545512_5405640954439376116_nPISTE riCICLABILI: il progetto mira a coinvolgere studenti e cittadini che vivono e lavorano a padova per #mappare criticità nella rete ciclabile padovana. Chi vuole partecipare potrà fare le segnalazioni riguardano punti che necessitano di manutenzione e/o nuova progettazione da parte del Comune di Padova. La segnalazione avviene tramite l’uso di una interfaccia di segnalazione via app in dispositivi mobili Android o via computer se connesso ad una rete internet. I punti registrati saranno inclusi in una piattaforma webGIS, insieme alla rete ciclabile padovana ed eventuali altri layers di interesse per la ciclabilità stessa. Per partecipare: https://pistericiclabilipd.wordpress.com/raccolta-dati/
Ulteriori info sui tre progetti li trovate a questo link
Scarica la locandina dell’evento inaugurale del 19 aprile

Approfondisci