bannerGISday2017

GISday 2017 - Ecco il programma dettagliato!

In occasione della Settimana della Consapevolezza Geografica, il Master di secondo livello in GIScience e Sistemi a Pilotaggio Remoto, in collaborazione con i dipartimenti ICEA, Geoscienze, DISSGEA, DAFNAE, TESAF, del CIRGEO, organizzano l’evento internazionale GISday 2017: Usare i GIS per leggere il mondo che cambia, il giorno 15 novembre dalle 14 alle 19 presso l’Orto Botanico di Padova, aula Emiciclo, via Orto Botanico n. 15

Il programma è molto denso e ricco di interventi legati al mondo della GIScience da parte di ricercatori, professori e professionisti provenienti dall’Università di Padova, IUAV, Università Europea di Roma, Regione Veneto, etc. Alla fine della giornata verrà offerto a tutti un AperiGIS!

La partecipazione è gratuita, viene solo richiesta l’iscrizione al form che potete trovare al seguente link

Scarica il pdf del programma dettagliato

14.00 Registrazione partecipanti
14.30 Introduzione e saluti

Prefetto dell’Orto Botanico, Direttori dei dipartimenti, Direttore del CIRGEO, Direttore del Master in GIScience e SPR

14.50 GIS, formazione, ricerca, applicazioni

Coordinano Roberto Rossi e Massimo De Marchi

L’offerta formativa del CIRGEO: corsi per l’apprendimento permanente

Antonio Vettore, CIRGEO, Università di Padova

Il Master di II livello in GIScience e Sistemi a Pilotaggio Remoto: competenze geografiche e Agenda 2030

Massimo De Marchi, Direttore Master interdipartimentale di II Livello in GIScience e Sistemi a Pilotaggio Remoto, Università degli Studi di Padova

Boschi Selvatici Urbani: tra remote sensing e field work

Marco Perfetti (a), Giovanni Morao (b), Carlo Candida (a), Tommaso Sitzia (a); (a) TESAF, Università di Padova; (b) DAFNAE, Università di Padova

Informazione spaziale e nuove tecnologie per la pianificazione integrata degli spazi marittimi

Denis Maragno, Università IUAV, Venezia

Micro-droni “trecentini” e ricognizione del cultural heritage: alcune considerazioni su uno strumento innovativo per la documentazione GIS

Gianluca Casagrande, Università Europea di Roma

Confronto tra due algoritmi di machine learning, Random Forest e Support Vector Machine, applicati al telerilevamento da drone

Marco Piragnolo, Francesco Pirotti, Antonio Vettore – CIRGEO, Università di Padova

Sistemi a Pilotaggio remoto e GIS nell’analisi e gestione di centrali fotovoltaiche multi MWp

Cristiano Miele, Antonio Persichetti, Archetipo srl

Droni in viticoltura e frutticoltura: geoinformazione per agroecosistemi 4.0 in Veneto e Trentino

Massimo De Marchi (a), Serena Caldart (a), Simone Gatto (b), Luca Lodatti (c), Diego Malacarne (a), Giovanni Morao (d), Francesco Marinello (b), Antonio Masi (d), Mauro Varotto (c), Federico Gianoli (a), Filippo Giannone (e), Antonio Persichetti (f), Salvatore Pappalardo (a), Daniele Codato (a) –  (a) DICEA e Master GIScience e SPR, Università di Padova; (b) TESAF, Università di Padova; (c) DiSSGeA, Università di Padova; (d) DAFNAE, Università di Padova; (e) Libero professionista; (f) Archetipo srl

I GIS e i servizi di biblioteca dell’Università degli Studi di Padova

Matteo Cefis, Lucia Soranzo, Roberto Rossi, Università di Padova

La modellazione di superfici archeologiche e geomorfologiche nel sito urbano mutistratificato di Padova

Paolo Mozzi (a), Francesco Ferrarese (b), Dorelia Zangrando (b), Mariolina Gamba (c), Alberto Vigoni, Camilla Sainati, Alessandro Fontana (a), Andrea Ninfo (a), Silvia Piovan (b), Sandro Rossato (a), Francesca Veronese (a)- (a) Dipartimento di Geoscienze, Università di Padova; (b) DiSSGeA, Università di Padova; (c) Soprintendenza per i beni archeologici del Veneto, Padova; (d) Dedalo snc

Sperimentazione di uso dati da MMS (Mobile Mapping System) per l’analisi del paesaggio visibile dalla rete stradale: un caso in Provincia di Treviso

Davide Crepaldi, Master in GIScience e Sistemi a Pilotaggio Remoto, Università di Padova

Il valore del suolo: un progetto per mappare il consumo di suolo a Padova e diffondere l’uso del GISFrancesca Peroni (a), Stefano Brugnaro (a), Marco Sozzi (b), Edoardo Crescini (c), Salvatore Pappalardo (d), Federico Gianoli (d), Daniele Codato (d), Massimo De Marchi (d) – (a) libero professionista; (b) Laurea magistrale in Scienze e Tecnologie Agrarie, Università di Padova; (c) Scienze Naturali, Università di Padova; (d) DICEA e Master GIScience e SPR, Università di Padova
Voluntary geography: il WEBgis per condividere le criticità della rete ciclabile nella città di Padova

Daniele Codato (a), Alberto Diantini (b), Diego Malacarne (a), Salvatore Pappalardo (a), Federico Gianoli (a), Elena Grezzo (a), Chiara Artico (a), Massimo De Marchi (a) –  a) DICEA e Master GIScience e SPR, Università di Padova; (b) DiSSGeA, Università di Padova

WebGIS per la rigenerazione urbana: il progetto DATA

Guglielmo Pristeri, DICEA, Università di Padova

Il programma Copernicus: un’eccellenza  scientifica e tecnica europea a servizio della Comunità. Il ruolo della Regione del Veneto nell’utilizzo e diffusione delle informazioni

Delio Brentan, Silvano De Zorzi, Umberto Trivelloni – Regione del Veneto – Area tutela e sviluppo del territorio

Il Progetto Toponomastica della Regione del Veneto: definizione della metodologia e fasi operative per la creazione di una banca dati regionale unica

Delio Brentan (a), Silvano De Zorzi (a), Umberto Trivelloni (a), Giacomo Turini (b) – a) Regione del Veneto – Area tutela e sviluppo del territorio; (b) Master in GIScience e Sistemi a Pilotaggio Remoto, Università di Padova

Yasunizzazione, clima e giustizia ambientale, il GIS per mappare gli impatti sociali delle attività petrolifere

Daniele Codato (a), Salvatore E. Pappalardo, Francesco Ferrarese (b), Alberto Diantini (b), Massimo De Marchi (a) – (a) DICEA e Master GIScience e SPR, Università di Padova; (b) DiSSGeA, Università di Padova

Place tellingEmilio Casalini, giornalista, scrittore
18.40 Conclusioni e AperiGIS