Foto aeree con aquiloni: le tecniche di ripresa prima dei droni

Facendo ordine tra i nostri archivi abbiamo ritrovato dei materiali video che avevamo paura di aver perso tra crash di computer, numerosi traslochi e vite in movimento.
Si tratta del video realizzato da Andrea Casalboni montando una videocamera GoPro su un aquilone in occasione del seminario del 17 novembre 2014 all’Università di Padova.
Da circa 150 anni, ben prima dell’avvento dei droni, si utilizza la tecnica degli aquiloni nelle riprese aeree, conosciuta nel mondo anglosassone come Kite Aereial Photography.
Andrea Casalboni dal 1989 si occupa di fotografia aerea con aquiloni partecipando a festival nazionali ed internazionali. Dal 1994 inizia la riproduzione di sistemi per foto aerea e aquiloni risalenti alla fine del 1800 inizi 1900. Una replica di un sistema per riprese aeree a mezzo di piccioni è esposta al museo dell’aviazione di San Pelagio Padova. Collabora con riviste Italiane (Tempo di Aquiloni e Cervi Volanti), straniere (Aerial eye USA, Sport und Design Drachen Germania, Nouveau Cervoliste Belge Belgio, Planete Cerf Volant Francia). Collabora con l’Università di Berkley (USA). Andrea Casalboni continua la ricerca storica e moderna e realizza sia in Italia che all’estero dimostrazioni di sistemi utilizzati in passato oltre a costruire attrezzatura che faciliti le riprese fotografiche con aquiloni.
Nel seminario di novembre 2014 Andrea ci ha accompagnato attraverso 4 momenti. Prima ha inondato l’aula di colori aprendo diversi aquiloni. Siamo poi andati tutti insieme nel Parco Europa per il volo dell’aquilone e la ripresa video.
Rientrando in aula all’imbrunire (a novembre la sera arriva presto) Andrea Casalboni ha offerto un viaggio nel tempo nell’utilizzo degli aquiloni per portare in alto le macchine fotografiche a partire dalla fine dell’ottocento. Da Arthur Batut e l’immagine della sua casa En Laure, 1888 alla più conosciuta immagine del terremoto di San Francisco nel 1906 (Lawrence), arrivando poi all’impiego militare con i cervi volanti dell’esercito italiano del 1912 e dell’esercito Francese del 1916, fino agli usi più recenti.
La conclusione dedicata alla panoramica e comparazione tra diversi strumenti per le foto aeree: dal palo all’aerostato (ai più recenti Sistemi Aerei a Pilotaggio Remoto). La conclusione dedicata ad  un approfondimento sull’attrezzatura, le tecniche, i radiocomandi per regolare la macchina fotografica nel volo con aquiloni.
Un bel percorso sulle riprese aeree prima dei droni. Ma anche suggerimenti se si volessero realizzare riprese aeree in altri modi.

VIDEO KITE AERIAL PHOTOGRAPHY

GALLERIA DI IMMAGINI