Filippo Prosser - Cartografia floristica ieri e oggi


Intervista di Lorenzo Gislimberti, inviato per GIScienceTV.

Giovedì 2 marzo presso il Museo Civico di Rovereto (TN) si è tenuto il primo incontro di quattro sulla divulgazione scientifica della botanica. Quest’anno ricorre la ventesima edizione ed il titolo della prima serata è stato “20 anni di Giovedì della Botanica. Cartografia floristica ieri e oggi” All’incontro hanno partecipato i ricercatori: Filippo Prosser, Antonio Sarzo e Sebastiano Andreatta i quali, oltre a fare il punto sui vent’anni di attività divulgativa svolta con apposite serate e altre attività, hanno ripercorso le modalità di lavoro e campionamento delle specie vegetali, in particolare floreali, svolta principalmente nel territorio Provinciale.
In meno di un quarto di secolo si è passati dalla raccolta dati basata su supporti cartacei a sistemi altamente informatizzati supportati da tablet e smartphone che permettono di risparmiare molto tempo ed aumentano la qualità del campionamento. I dati poi vengono visualizzati con i moderni supporti GIS che proprio negli ultimi vent’anni sono comparsi e hanno manifestato tutta le loro potenzialità. La prossima frontiera dei dati di tipo spaziale sarà quella della condivisione, anche il Museo Civico di Rovereto si muove in questa direzione pubblicando a breve “L’Atlante della Flora del Trentino”, frutto di molti anni di appassionato lavoro dei ricercatori.

Il Master in Giscience e Sistemi Aereomobili a Pilotaggio Remoto attendono con impazienza lo sviluppo di un webgis.