GIS partecipazione amazzonia

Territori dei cittadini: geografia e GIScience per la gestione dei conflitti socio-ambientali

Docente: Massimo De Marchi
Data lezioni: sabato 11 novembre 2017 (9.00-18.30), venerdì 17 novembre 2017 (14.00-18.30), sabato 18 novembre 2017 (9.00-18.30) e domenica 19 novembre 2017 (9.00-13.00)
Orario: vedi programmazione
CFU: 3
Iscrizioni: entro lunedì 6 novembre 2017
scarica il bando

Obiettivi dell’insegnamento sono: I) riconoscere la situazione conflittuale come opportunità creativa ed espressione di opzioni differenti nei processi decisionali relativi al territorio ed alle risorse naturali, nella preparazione delle politiche pubbliche, nella gestione del territorio, nei processi valutativi relativi a piani, programmi, progetti; II) utilizzare e migliorare le opportunità offerte dalla geoinformazione e dalle nuove tecnologie geografiche nella gestione dei conflitti socio ambientali. L’insegnamento offre strumenti teorici, metodologici, operativi per: I) riconoscere i conflitti socio-ambientali nelle fasi di latenza; II) intervenire nelle fasi di visibilità attivando processi di trasformazione; III) prevenire i conflitti durante le fasi di progettazione, programmazione, valutazione. L’insegnamento permette di conoscere ed utilizzare diversi strumenti visuali, cartografici, di interazione tra attori territoriali. Si porrà particolare attenzione al ruolo di una progettazione esperta nella prevenzione dei conflitti socio-ambientali attraverso l’adozione di apposite procedure quali: il Conflict Impact Assessment, la Valutazione di Impatto Sociale e il Consenso Previo Libero ed Informato.