Ramanzin Maurizio

Professore ordinario, Dipartimento di Agronomia, Animali, Alimenti, Risorse Naturali e Ambiente, Laurea in Scienze Agrarie, 110/110 e lode (Università di Padova 1981); Ricercatore Facoltà di Agraria di Padova 1983; Professore associato Facoltà di Agraria di Padova 1992; Professore straordinario Facoltà di Agraria di Padova 2000, ordinario dal 2003. Direttore del Dipartimento di Scienze Animali dell’Università degli Studi di Padova dal 2002 al 2005. Presidente del Consiglio di Corso di Laurea in Tecnologie Forestali e Ambientali della Facoltà di Agraria di Padova dal 2003 al 2009. Docente di “Zootecnia in aree montane” Corso di laurea in Scienze Forestali e Ambientali; “Wildlife conservation and management”, Corso di laurea magistrale in Scienze Forestali e Ambientali. L’attività di ricerca si è inizialmente rivolta ai settori della nutrizione e alimentazione e dell’allevamento dei ruminanti. Inoltre, ha affrontato problematiche relative all’ecologia applicata e alla gestione della fauna selvatica. Gli approcci di ricerca adottati in questi ambiti prevedono la descrizione e analisi ambientale mediante GIS, lo studio dei movimenti individuali e della selezione di habitat mediante radio-tracking (prima VHF e ora GPS), l’analisi statistica di serie storiche di dati, l’utilizzo di marcatori genetici molecolari per la definizione della struttura genetica delle popolazioni. Su questi temi ha coordinato/coordina progetti di ricerca finanziati da MURST (40%), Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi, Parco Naturale Adamello Brenta, Amministrazioni provinciali di Belluno e Vicenza, Regione Veneto. E’ autore di oltre 170 pubblicazioni scientifiche e tecnico-divulgative.

Membro del consiglio direttivo e vicepresidente dell’Associazione Scientifica di Produzione Animale; membro della Società Italiana di Teriologia, della Wild Animals Veterinary Euromediterranean Society.