Mozzi Paolo

Ricercatore presso il Dipartimento di Geoscienze dell’Università degli Studi di Padova, dove si occupa di geomorfologia, geologia del Quaternario e geoarcheologia  I suoi interessi di ricerca riguardano principalmente: la geomorfologia e la stratigrafia delle pianure alluvionali e delle valli alpine dal Pleistocene medio all’Olocene, con particolare attenzione alla risposta dei sistemi fluviali alle variazioni climatiche e del livello marino; l’impatto antropico e le relazioni tra l’evoluzione geomorfologica e il popolamento umano antico; le relazioni tra suoli e forme del rilievo; la geomorfologia, stratigrafia e geoarcheologia dei sistemi alluvionali in ambiente mediterraneo, arido e semiarido. Ha svolto ricerche in Turkmenistan, Burkina Faso, Portogallo, Grecia, Montenegro. E’ stato Presidente dell’AIQUA – Associazione italiana per lo studio del Quaternario nel triennio 2009-2012 ed è attualmente nel Consiglio di Presidenza. E’ stato membro della Commissione paritetica del Ministero per i Beni e le Attività culturali per la realizzazione del Sistema Informativo Archeologico delle città italiane e dei loro territori (2007-2009). E’ nel comitato di redazione delle riviste “Alpine and Mediterranean Quaternary” e “Rendiconti online della Società Geologica Italiana”. E’ stato guest editor di Quaternary International e revisore in riviste internazionali quali Geomorphology, International Journal of Geographical Information Science, Géomorphologie, Quaternary International. E’ titolare del corso di Geografia fisica per la laurea triennale in Scienze geologiche dell’Università degli Studi di Padova. Negli anni precedenti ha tenuto il corso di Geomorfologia applicata e telerilevamento, Geologia del Quaternario e Fotogeologia presso il medesimo corso di studi. E’ stato relatore di numerose tesi di laurea e supervisore in tesi di dottorato.