Monitoraggio del bilancio idrico e del carbonio in colture agrarie mediante tecniche avanzate di remote sensing e ground truth

Docente: Franco Meggio

CFU: 2

PRIMA PARTE – Introduzione al Corso. Interazioni tra vegetazione e atmosfera. Bilancio radiativo ed energetico delle superfici vegetate. Termografia all’infrarosso (IR). Valutazione dello stress idrico su colture agrarie mediante termografia IR ed interpretazione di immagini termiche telerilevate. Tecniche micrometeorologiche di misura dei flussi di evapotraspirazione e anidride carbonica a scala parcellare. Eddy covariance e scintillometria. Informazioni sulla disponibilità e accesso ai prodotti LandMODIS e utilizzo nel monitoraggio a scala regionale dell’evapotraspirazione e della produttività primaria in colture agrarie arboree. SECONDA PARTE – Metodi quantitativi diretti e indiretti per la misura di parametri biochimici e biofisici di colture di interesse agrario. Strategie di campionamento sperimentale georiferito (ground truth) per l’upscaling di osservazioni a terra e la creazione di carte di parametri biofisici della vegetazione. Indici vegetazionali derivati da immagini multi- e iper-spettrali (NDVI, EVI, PRI, TCARI/OSAVI, …) per la comparazione e validazione di dati telerilevati con rilievi sperimentali a terra (ground truth). Applicazioni di telerilevamento per la stima quantitativa di parametri biochimici e biofisici sia livello di singola foglia che a livello di canopy mediante modelli empirici e di trasferimento radiativo: Markov-chain canopy reflectance model (row-MCRM) su colture agrarie discontinue; modelli di Soil-Vegetation-Atmosphere Transfer (SVAT).