Invito-Jesolo

Convegno "DRONE IT BETTER", Jesolo 22 Luglio 2016

Quando pensate a Jesolo le prime cose che vi vengono in mente probabilmente sono mare, sabbia, ombrelloni, movida…. e per questo 22 luglio si aggiunge un’altra parola chiave…ovvero DRONI!

Ebbene si, proprio a Jesolo l’Associazione Italiana per i Light RPAS (ASSORPAS), con il patrocinio di importanti realtà, tra le quali ENAC e il Dipartimento di Ingegneria Civile, Edile e Ambientale (DICEA), ha organizzato per il giorno 22 luglio la manifestazione “DRONE IT BETTER (farlo meglio con i droni)”, giornata informativa, formativa ed espositiva sull’emergente e sempre più presente mondo dei droni.

Naturalmente anche noi del Master GIScience saremo presenti e attivi durante questa intensa giornata che vedrà le più importanti realtà italiane del settore presentare e discutere insieme al pubblico interessato di varie tematiche legate al mondo dei droni, il loro uso, la normativa, tecnologie, applicazioni, tra relazioni, workshop e momenti espositivi.

In particolare segnaliamo la presentazione “Droni e tecnologie dell’informazione geografica: costruire competenze e opportunità professionali” tenuta dal direttore del Master, prof. Massimo De  Marchi, dalle 10.45 alle 11.00, che ci illustrerà questi importanti aspetti legati a questo emergente campo lavorativo e scientifico.

Inoltre altri interessanti contributi di collaboratori del Master verranno presentati durante la giornata: Federico Conforto assieme a soci di ASSORPAS ci illustreranno i passi da seguire per diventare piloti ed operatori  APR (Workshop 1, dalle 15.00 alle 17.00), mentre Federico Gianoli e il prof. Francesco Marinello dell’Università degli Studi di Padova si occuperanno dell’agricoltura di precisione con il workshop “Rilievi professionali, con SAPR, aerofotogrammetria e agricoltura di precisione” (workshop 2, dalle 15.00 alle 17.00)

Informazioni importanti:
Quando: 22 luglio 2016 dalle 9.30 alle 17.00
Dove: Jesolo (VE), centro congressi KURSAAL

Iscrizioni: si prega di confermare la partecipazione, che può essere effettuata tramite questo link.

Per maggiori informazioni e il programma completo della giornata si prega di consultare il sito internet www.droneitbetter.com  e scaricare la locandina da questo link

Approfondisci

Mappatura servizi ecosistemici

Digital Earth, Voluntary Geography e Mappatura dei Servizi Ecosistemici

Dopo la pausa estiva siamo pronti a ricominciare con nuove e stimolanti proposte di formazione, grazie ai moduli singoli che potete trovare alla seguente pagina

Si parte ai primi di settembre con il corso “Digital Earth, Voluntary Geography e Mappatura dei Servizi Ecosistemici”, avente inizio il 03 settembre. Iscrizioni aperte fino a 5 giorni lavorativi prima dell’inizio del corso, ovvero il 29 agosto.

Digital Earth, Voluntary Geography e Mappatura dei Servizi Ecosistemici
Scarica la locandina del corso

Prof. Daniele Codato
24 ore – 3 CFU (altro…)

Approfondisci

RadkeOK

Seminario "Integrating high resolution remote sensing and GIS to build affordable data rich predictive models to better assist environmental planning, policy and mitigation"

Segnaliamo un’altra ghiotta occasione di formazione in seno al nostro Master, rivolta ai corsisti e al pubblico in generale interessato alla tematica del GIS e telerilevamento applicati alla pianificazione ambientale e territoriale.
Questa volta cogliamo l’occasione di avere qui in Italia il prof. John Radke, professore associato di pianificazione urbana e regionale, architettura del paesaggio & pianificazione ambientale e design urbano, per la University of California Berkeley.

Il prof. Radke ci introdurrà a queste tematiche di grande attualità e ancora poco applicate in Italia, attraverso il seminario dal titolo “Integrating high resolution remote sensing and GIS to build affordable data rich predictive models to better assist environmental planning, policy and mitigation”.

L’appuntamento è GIOVEDI’ 16 GIUGNO dalle 18:00 alle 20:00 presso il dipartimento di Ingegneria Civile, Edile ed Ambientale DICEA (Aula IP, Via Marzolo 9, Padova).

Per maggiori informazioni, si prega di consultare la locandina scaricabile da questo link e/o contattare
il prof. Massimo De Marchi, direttore del Master: massimo.de-marchi@unipd.it
il prof. Francesco Pirotti: francesco.pirotti@unipd.it

Approfondisci

GIS cartografia storica

Storia della cartografia e uso delle mappe storiche nelle ricostruzioni geo-storiche

Anche se le iscrizioni al Master sono state chiuse a fine gennaio, segnaliamo che c’è ancora la possibilità di iscriversi ai moduli singoli che potete trovare alla seguente pagina

Dopo il corso singolo “Participatory GIS e metodologie della decisione pubblica inclusiva”, eccovi un’altra interessante opportunità di formazione con il corso “Storia della cartografia e uso delle mappe storiche nelle ricostruzioni geo-storiche”, avente inizio l’11 giugno. Iscrizioni aperte fino a 5 giorni lavorativi prima dell’inizio del corso, ovvero il 6 giugno.

Storia della cartografia e uso delle mappe storiche nelle ricostruzioni geo-storiche
Scarica la locandina del corso

Prof. Silvia Piovan
16 ore – 2 CFU (altro…)

Approfondisci

uscitapozzonovo

Escursione didattico-pratica con i SAPR a Pozzonovo (PD)

Grazie alla collaborazione con FTO Remotefly e al contributo dato da una bellissima giornata di sole, sabato 30 aprile i nostri corsisti hanno potuto godere di un’intera giornata di lezione teorico-pratica sui SAPR e rilievo fotogrammetrico presso l’avio superficie di Pozzonovo (PD).

Questa attività, inserita nel bagaglio formativo fornito dal Master, è solo una delle varie occasioni organizzate per permette agli studenti di mettere in pratica e ampliare le conoscenze acquisite durante le lezioni teoriche in classe, nonché di toccare con mano il contesto lavorativo in cui operano gli operatori SAPR.

Di seguito una breve sintesi delle attività portate in essere durante la giornata, cliccando su questi link si può anche accedere alla gallery foto e video, compreso il momento di pick nick conviviale! (altro…)

Approfondisci

PPGIS GIS partecipativo

Participatory GIS e metodologie della decisione pubblica inclusiva

Anche se le iscrizioni al Master sono state chiuse a fine gennaio, segnaliamo che c’è ancora la possibilità di iscriversi ai moduli singoli che potete trovare alla seguente pagina

Continuiamo con la segnalazione dei corsi singoli, annunciandovi il corso “Participatory GIS e metodologie della decisione pubblica inclusiva”, avente inizio il 7 maggio. Iscrizioni aperte fino a 5 giorni lavorativi prima dell’inizio del corso, ovvero il 2 maggio.

Participatory GIS e metodologie della decisione pubblica inclusiva
Scarica la locandina del corso

Prof. Massimo De Marchi
32 ore – 4 CFU

Sedi Master

PROGRAMMA DIDATTICO

Partecipazione e decisioni pubbliche 7 maggio 2016

ore 14:00-18:00

Approcci disciplinari e interdisciplinari alla partecipazione; geografie, territori, scale di partecipazione. La sostenibilità e il ruolo degli attori territoriali. La cittadinanza ambientale, la Convenzione di Aarhus e le politiche europee. La sfida della multilevel governance ambientale (inclusione, trasparenza, responsabilità).
Ascolto attivo e confronto creativo 14 maggio 2016

ore 14:00-18:00

 

con la dr.ssa Monica Ruffato

 

Spesso si adottano modelli decisionali che portano a scelte non condivise, minoranze infelici e soluzioni povere. Per acquisire ed esercitare la capacità di risolvere problemi complessi secondo modalità inclusive e collaborative è necessario intraprendere un cammino che dà spazio alla co-progettualità creativa e permette di elaborare decisioni più eque, efficaci, stabili e sagge.
Apprendere dall’esperienza nelle decisioni collettive 21 maggio 2016

ore 14:00-18:00

 

con la dr.ssa Monica Ruffato

 

Attraverso l’utilizzo di svariate metodologie (la Ricerca-Azione, l’Arte di Ascoltare, i Sei Cappelli per Pensare, ecc.) si sperimenteranno le competenze necessarie per progettare, valutare e prendere decisioni insieme in contesti complessi, apprendendo dall’esperienza reciproca in maniera costruttiva.

(altro…)

Approfondisci

GIANOLI_elaborazione

Valle del Rio Freddo: il primo rilievo dei terrazzamenti abbandonati con Droni

Padova, 06 aprile 2016 – comunicato stampa

Il 31 marzo 2016 si è svolto il rilievo agroambientale con droni nei terrazzamenti abbandonati della Valle del Rio Freddo, Arsiero, Vicenza.
L’iniziativa è stata promossa dal Master universitario di secondo livello “GIScience e droni” in sinergia con il progetto MAPTER per la mappatura dei terrazzamenti agricoli su scala nazionale.

Servizio sul RAI3, Telegiornale Regionale del 02.04.2016

Aspetti tecnici del rilievo con droni
La giornata di rilievo si è strutturata in una integrazione tra la didattica del master e le attività di ricerca. I corsisti sono stati suddivisi in tre gruppi che a rotazione accompagnavano le tre attività di campo: rilievo GPS, rilievo con droni e rilievo speditivo dell’area di indagine.
La preparazione della missione ed il coordinamento delle attività didattiche e di ricerca è stato condotto dall’equipe del Master in GISscience e Droni: Prof. Massimo De Marchi (direttore del Master), Dr. Eugenio Pappalardo, Dr. Daniele Codato, Dr. Federico Gianoli. Importante per il rilievo di campo il contributo del Dr. Francesco Ferrarese, dell’Università di Padova; la copertura foto e video da terra del rilievo è stata realizzata da Marco Fabris, Università di Padova.
GIANOLI_4

Vai alla galleria completa su Facebook

Il rilievo con Sistemi Aerei a Pilotaggio Remoto (SAPR) è stato realizzato utilizzando una coppia di piattaforme messe a disposizione dalle ditte FTO Remotefly di Padova e Al-To drones di Bolzano partner del Master. Le operazioni di volo sono state condotte dai piloti Thomas Fontana (Multirotor) e Enrico Signor (Phantom)
La prima piattaforma, il Multirotor G4 Surveying Robot, utilizza la fotocamera Olympus E-PL5 con obiettivo Panasonic 14 mm f/2.5. Il mezzo ha sorvolato i 25 ettari a 110 metri d’altezza dal suolo ad una velocità di 5 m/s per un totale di 54 minuti di volo suddivisi in 5 voli. Sono state restituite oltre 500 fotografie con risoluzione a terra di 3cm/pixel.

Elaborazione preliminare del Digital Surface Model (DSM) – Modello 3D “Val Rio Freddo”
by alto-drones
on Sketchfab

Il rilievo non è stato semplice per la tipologia di volo, pianificata in 3D grazie ad un software sviluppato dall’ing. Thomas Fontana di Al-to drones, e per il posizionamento di 20 punti di controllo a terra, presi con GPS differenziale Leica, sparsi sul territorio, ma soprattutto per la densità della vegetazione che comporterà un grande lavoro di pulizia nel post processing della nuvola di punti. Ogni fase del volo è stata monitorata dal pilota su uno schermo da 7’’ applicato al radiocomando che riceveva il segnale dalla fotocamera su una frequenza di 5.8 GHz, controllando così la qualità del dato rilevato e da un secondo pilota che seguiva e controllava il piano di volo da un secondo terminale. (altro…)

Approfondisci

Salone dipartimento geografia

Seminario d'avvio ed inaugurazione del Master GIScience

Seminario d’avvio ed Inaugurazione del Master
3 marzo 2016 ore 17.00

Salone del Museo di Geografia Palazzo Wollemborg – Sezione di Geografia

Dipartimento di Scienze Storiche, Geografichee dell’Antichità (DiSSGeA)

Via del Santo, 26 – Padova

Il Seminario di Inaugurazione si articola in tre momenti:
l’introduzione, la tavola rotonda “Territori dall’alto e dal basso: droni, geoinformazione e geomedia” e l’aperitivo finale.

Saluti introduzione al seminario
Gianluigi Baldo Direttore del Dipartimento di Scienze Storiche Geografiche e dell’Antichità
Pierpaolo Faggi Responsabile della Sezione di Geografia
Carlo Pellegrino Direttore del Dipartimento di Ingegneria Civile, Edile e Ambientale
Cristina Stefani Direttore del Dipartimento di Geoscienze
Raffaele Cavalli Direttore del Dipartimento Territorio e Sistemi Agro-Forestali
Maurizio Borin Direttore del Dipartimento di Agronomia Animali Alimenti

Risorse Naturali e Ambiente

Antonio Vettore Direttore del Centro Interdipartimentale di Ricerca di Geomatica
Massimo De Marchi Direttore del Master di secondo livello in GIScience e Sistemi a Pilotaggio Remoto

per la gestione integrata del territorio e delle risorse naturali

Tavola Rotonda           Territori dall’alto e dal basso: droni, geoinformazione e geomedia
(altro…)

Approfondisci

Jpeg

Biodiversità e servizi ecosistemici nella pianificazione del territorio

Anche se le iscrizioni al Master sono state chiuse a fine gennaio, segnaliamo che c’è ancora la possibilità di iscriversi ai moduli singoli che potete trovare alla seguente pagina

Di seguito vi segnaliamo il primo dei corsi singoli che comincia il 12 marzo. Iscrizioni aperte fino a 5 giorni lavorativi prima dell’inizio del corso.

Biodiversità e servizi ecosistemici nella pianificazione del territorio
Scarica la locandina del corso

Prof. Tommaso Sitzia
16 ore – 2 CFU

Sedi Master
Con escursione sui Colli Euganei

PROGRAMMA DIDATTICO
Biodiversità e servizi ecosistemici 12 marzo 2016
ore 14.30-18.30
Elementi di ecosistemica. Definizione e tipologia dei servizi ecosistemici. Indici di diversità, definizione e livelli di biodiversità.
Natura 2000 come erogatrice di servizi ecosistemici:
basi giuridiche e relazioni con la pianificazione territoriale. (altro…)

Approfondisci

Master_GIS_science

Graduatoria generale di merito del Master in GIS Science e Droni

GRADUATORIA GENERALE DI MERITO DEL MASTER IN

Master di secondo livello in “GIScience e sistemi a pilotaggio remoto per la gestione integrata del territorio e delle risorse naturali – a indirizzi”

a.a. 2015/2016

Scarica il documento in pdf

IMPORTANTE L’iscrizione dovrà essere perfezionata entro il 22 febbraio 2016 secondo le modalità indicate all’art. 5 dell’avviso di selezione. (altro…)

Approfondisci